60 CFU logo

Le Ultime News dal Mondo Scuola

Nuovi percorsi abilitanti 60 CFU Unipr

percorsi abilitanti 60 CFU Unipr

Negli ambiti educativi contemporanei, c’è un crescente interesse nell’esaminare la preparazione e la selezione dei futuri insegnanti. Qui, uno dei punti focali sono i percorsi abilitanti 60 CFU Unipr.

Queste nuove iniziative stanno effettuando cambiamenti di rilievo nel contesto dell’istruzione. Lo fanno concentrandosi specificamente su un gruppo ben definito di individui.

Si tratta di coloro che ambiscono a diventare insegnanti nelle scuole secondarie di I e II grado, come delineato dal DPCM 60 CFU.

Una siffatta mossa rappresenta un punto di svolta nella selezione e nella formazione degli insegnanti. La stessa è supportata pienamente dalla legislazione italiana e con il sostegno attivo del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Chiunque desideri cogliere questa opportunità deve assicurarsi di ottenere informazioni dettagliate. Le Linee guida ANVUR costituiscono un affidabile punto di riferimento.

Infatti, offrono l’accreditamento iniziale dei programmi formativi abilitanti, soprattutto per gli anni accademici 2023-2024 e 2024-2025.

I titoli di accesso

I percorsi abilitanti 60 CFU Unipr, come accennato, sono un passaggio decisivo nella formazione dei docenti destinati alle scuole secondarie di I e II grado.

Questi progetti offrono un’opportunità fondamentale per coloro che ambiscono a entrare in un ruolo così significativo e gratificante. Tuttavia, l’accesso a tali corsi non è garantito a tutti i potenziali candidati.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha stabilito criteri rigorosi per l’ammissione a questi programmi formativi. Una siffatta situazione necessita di chiarimenti per coloro che desiderano intraprendere questo percorso educativo.

Il primo concerne proprio i titoli di accesso. La tabella sottostante, infatti, mostra la differenziazione che avviene tra i molteplici candidati:

Percorso CFUDestinatariRequisiti
60 CFULaureati
60 CFUITPDiploma fino al 31 dicembre 2024. Dal 1° gennaio 2025: laurea
60 CFUStudenti in corsi di studio per insegnantiAcquisizione di almeno 180 CFU

Come si svolgono i percorsi abilitanti 60 CFU Unipr?

L’Università degli Studi di Parma ha messo a punto i percorsi abilitanti 60 CFU. Questi corsi rappresentano un’iniziativa significativa in un contesto più ampio.

Sono un chiaro segnale dell’impegno dell’ateneo nel promuovere un nuovo approccio alla selezione dei docenti. Il tutto allineato naturalmente alle direttive ministeriali del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Per conseguire questa abilitazione, i potenziali candidati devono seguire un tragitto ben definito:

  • completare il percorso di studi universitari e accademici abilitanti;
  • partecipare a un concorso pubblico a livello nazionale;
  • superare un periodo di prova nell’ambito del servizio.

Questa sequenza di passaggi è fondamentale per garantire standard elevati nell’insegnamento e per accrescere la qualità complessiva dell’istruzione offerta.

Le diverse attività formative

Gli aspiranti insegnanti devono tener conto delle attività formative quando si preparano per i percorsi abilitanti 60 CFU Unipr.

La regolamentazione per questa area è il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, emesso il 4 agosto 2023. Il suddetto decreto fornisce requisiti dettagliati e linee guida per strutturare e completare la formazione necessaria.

Per facilitare la comprensione di queste modalità, materie e obblighi connessi ai percorsi 60 CFU, è stata creata una tabella esaustiva. La stessa organizza chiaramente i concetti principali in merito.

Tale strumento visivo è un valido supporto per chi vuole comprendere appieno cosa comportarsi intraprendere i percorsi abilitanti 60 CFU Unipr.

Attività formativeCFU/CFA
Discipline di area pedagogica10
Tirocinio diretto e indiretto20
Formazione inclusiva delle persone con BES3
Disciplina di area linguistico-digitale3
Disciplina psico-socio-antropologiche4
Metodologie didattiche: introduzione ai modelli di mediazione didattica per la secondaria2
Didattiche delle discipline e metodologie delle discipline di riferimento (delle classi di concorso)16
Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica2

L’Università degli Studi di Parma e i 60 CFU

Il 4 agosto 2023, un nuovo scenario educativo è stato tracciato con un decreto recente. Questo focus, come evidenziato, è orientato principalmente verso i prossimi insegnanti delle scuole secondarie.

L’Università degli Studi di Parma ha rispecchiato questa direzione evolutiva, guidata dal Decreto Legislativo n. 36/2022.

Quest’ultimo è stato poi trasformato nella Legge n. 79/2022, apportando modifiche sostanziali al precedente Decreto Legislativo n. 59/2017

Tra le principali innovazioni, si annovera la creazione di itinerari formativi su misura, con una variazione dei crediti formativi universitari da 30 a 60.

Per agevolare l’accesso alle informazioni, l’università ha istituito una pagina web dedicata a tutti gli utenti. Ciò assicura una fonte informativa agli interessati riguardo alle decisioni del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Condividi Articolo

Articoli Consigliati

Aula universitaria
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti: l’elenco dei posti per tutte le classi di concorso

51.753: è questo il totale dei posti per tutte le classi di concorso in riferimento ai percorsi abilitanti. A tal proposito, il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) ha pubblicato le linee guida per l’attivazione dei percorsi abilitanti attraverso l’emanazione del decreto n.621 del 22 aprile 2024. Sono stati resi

Leggi l'Articolo
Entro i mesi di novembre/dicembre del 2024, i percorsi abilitanti per docenti di scuola secondaria che termineranno sono di tre tipi
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti docenti secondaria: quando termineranno i primi?

Il PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha previsto un secondo Concorso docenti atteso per i mesi di Novembre/Dicembre del 2024. Ne consegue che, con molta probabilità, i suddetti mesi saranno gli stessi in cui termineranno i primi percorsi abilitanti per i docenti di scuola secondaria.  Docenti abilitati con

Leggi l'Articolo
L’assegnazione provvisoria, al termine dei percorsi abilitanti, può essere richiesta dai docenti di ruolo dall’anno scolastico precedente.
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti: a chi è concessa l’assegnazione provvisoria

La Riforma Bianchi, legge n. 79 del 29 giugno 2022 (conversione in legge – con modificazioni – del decreto n. 36 del 30 aprile 2022) ha introdotto un nuovo metodo di reclutamento del personale docente: i percorsi abilitanti. Scopriremo, nel corso dell’articolo, quali sono i casi in cui è contemplata

Leggi l'Articolo
un'aspirante docente poco prima di parteciapre ad un percorso formativo
60 CFU
Giuseppe Montone

60 CFU e TFA Sostegno: domande frequenti | FAQ | 60 CFU

L’implementazione dei percorsi universitari e accademici per la formazione iniziale, necessaria per l’abilitazione degli aspiranti insegnanti di posto comune (inclusi gli insegnanti tecnico-pratici, ITP) nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, ha completamente trasformato il processo di reclutamento degli insegnanti. Il provvedimento, entrato in vigore nel 2022 continua, tuttavia,

Leggi l'Articolo
aspiranti docenti durante una lezione dei percorsi abilitanti da 36 CFU/CFA
60 CFU
Giuseppe Montone

Percorsi abilitanti 36 CFU

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha definito i dettagli operativi per l’attivazione dei nuovi percorsi abilitanti per docenti, articolati in moduli da 60, 30 e 36 CFU/CFA. Queste misure, introdotte con la legge n. 79 del 29 giugno 2022 mirano a riformare il sistema di formazione e reclutamento degli

Leggi l'Articolo
Il DPCM 4 agosto 2023 ha fissato un tetto massimo per i costi dei percorsi abilitanti.
60 CFU
Rosalia Cimino

I costi dei percorsi abilitanti

In partenza i percorsi abilitanti per i docenti. L’attesa è terminata con la pubblicazione del Decreto numero 621, emanato dal Ministero dell’Università e della Ricerca il 22 aprile 2024, che regola l’inizio dei corsi di formazione iniziale per i futuri insegnanti. Scopriamo quali sono i costi dei percorsi abilitanti. Quanto

Leggi l'Articolo