60 CFU logo

Le Ultime News dal Mondo Scuola

I nuovi percorsi abilitanti 60 CFU Unich 

percorsi abilitanti 60 CFU Unich

Negli ultimi tempi, c’è un crescente riconoscimento dell’importanza dei percorsi abilitanti da 60 CFU. Progettati per preparare adeguatamente i futuri docenti, il loro impatto si estende ben oltre la formazione iniziale.

I percorsi in questione si concentrano principalmente sulla preparazione degli insegnanti delle scuole secondarie di I e II grado. Questa iniziativa trova le sue radici nel DPCM 60 CFU.

È fondamentale che i candidati comprendano compiutamente l’importanza di questo documento. Esso delinea chiaramente il percorso necessario per acquisire le competenze utili nella professione docenti.

Un altro elemento di estrema rilevanza che i futuri insegnanti della scuola dovrebbero tenere presenti sono le Linee guida ANVUR

Sono, infatti, strettamente legate al processo di accreditamento iniziale dei programmi formativi abilitanti per gli anni accademici 2023-2024 e 2024-2025.

Le diverse attività formative

I percorsi abilitanti 60 CFU Unich stanno acquisendo notevole rilevanza nel panorama della preparazione degli insegnanti. 

Inoltre, il Ministero dell’Istruzione e del Merito svolgere un ruolo di primo piano nella progettazione delle attività formative correlate.

In merito a ciò, il 4 agosto 2023, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ne ha definito in maniera approfondita la struttura.

Attività formativeCFU/CFA
Discipline di area pedagogica10
Tirocinio diretto e indiretto20
Formazione inclusiva delle persone con BES3
Disciplina di area linguistico-digitale3
Disciplina psico-socio-antropologiche4
Metodologie didattiche: introduzione ai modelli di mediazione didattica per la secondaria2
Didattiche delle discipline e metodologie delle discipline di riferimento (delle classi di concorso)16
Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica2

Requisiti di accesso

I 60 CFU dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti – Pescara potrebbero avere un notevole impatto sulla futura carriera dei potenziali insegnanti. Tuttavia, partecipare ai percorsi abilitanti 60 CFU Unich richiede la rigorosa adesione a specifici requisiti.

Per una comprensione completa degli stessi, si consiglia di fare riferimento alla tabella informativa di seguito riportata.

Percorso CFUDestinatariRequisiti
60 CFULaureati
60 CFUITPDiploma fino al 31 dicembre 2024. Dal 1° gennaio 2025: laurea
60 CFUStudenti in corsi di studio per insegnantiAcquisizione di almeno 180 CFU

Quando saranno attivati i percorsi abilitanti 60 CFU Unich?

A partire dal primo giorno del 2025, si prospetta una trasformazione significativa nel settore dell’istruzione. Ciò grazie all’introduzione dei percorsi abilitanti 60 CFU Unich.

Tale approccio all’avanguardia alla procedura di abilitazione richiede che i candidati partecipino a corsi formativi che coprano un totale di 60 CFU.

Questi percorsi non si limiteranno semplicemente all’acquisizione di conoscenze teoriche. Saranno incentrati anche sull’applicazione pratica tramite l’elaborazione di esami scritti e simulazioni di lezioni.

L’esame scritto, in particolare, si configura come un momento vitale. Esso mette in luce la capacità dei futuri insegnanti. Lo fa analizzando in modo critico l’esperienza pratica accumulata durante il loro periodo di tirocinio scolastico.

Il suddetto aspetto serve a dimostrare la preparazione e la competenza dei candidati nel fronteggiare le sfide dell’insegnamento moderno.

Difformità tra 60 CFU, 30 CFU e 36 CFU

Gli aspiranti candidati ai percorsi abilitanti 60 CFU Unich devono esaminare più approfonditamente la questione in oggetto.

Questa necessità deriva dalla varietà di opzioni disponibili per quanto riguarda la formazione iniziale e la selezione dei docenti. 

Ogni opzione può essere scelta in base alle specifiche caratteristiche di ciascun candidato che ambisce a conseguire l’abilitazione.

In particolare, i candidati hanno la possibilità di intraprendere diverse strade:

  • il percorso da 60 CFU, che diventerà obbligatorio a partire dal 1° gennaio 2025 per ottenere l’abilitazione all’insegnamento;
  • un percorso da 30 CFU riservato a coloro che sono già abilitati all’insegnamento o che hanno ottenuto una specializzazione per una diversa classe di concorso;
  • un percorso da 30 CFU, che rappresenta una fase transitoria destinata a coloro che hanno almeno 3 anni di esperienza presso scuole paritarie o statali, di cui almeno 1 anno svolto nella specifica classe di concorso;
  • un ulteriore percorso da 30 CFU in fase transitoria, rivolto ai neo-laureati che non hanno raggiunto i necessari 24 CFU entro il 31 ottobre 2022. Dopo aver completato il corso iniziale, avranno l’opportunità di partecipare al concorso nazionale fino al 31 dicembre 2024;
  • Infine, è disponibile un percorso da 36 CFU per coloro che soddisfano i requisiti di accesso unitariamente ai 24 CFU necessari.

Sarà fondamentale per i potenziali candidati esaminare attentamente queste opzioni al fine di fare la scelta più adatta alle proprie esigenze.

I percorsi abilitanti 60 CFU Unich

L’Università “G. d’Annunzio” Chieti – Pescara si è presentata come uno degli enti pubblici coinvolti nella preparazione iniziale dei futuri insegnanti. Nonostante ciò, i percorsi abilitanti 60 CFU Unich non sono stati ancora messi in moto.

Come le altre istituzioni accademiche, anche Unich attendo con ansia ulteriori indicazioni e decreti emanati dal Ministero dell’Istruzione. Questa procedura è essenziale prima di poter iniziare il processo di selezione dei docenti.

Nel frattempo, è stata creata una pagina web apposita allo scopo di tenere traccia delle informazioni relative ai potenziali candidati e dei prossimi sviluppi. Tale risorsa sarà di grande utilità per rimanere aggiornati sulle ultime notizie in merito alla situazione.

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Condividi Articolo

Articoli Consigliati

Entro i mesi di novembre/dicembre del 2024, i percorsi abilitanti per docenti di scuola secondaria che termineranno sono di tre tipi
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti docenti secondaria: quando termineranno i primi?

Il PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha previsto un secondo Concorso docenti atteso per i mesi di Novembre/Dicembre del 2024. Ne consegue che, con molta probabilità, i suddetti mesi saranno gli stessi in cui termineranno i primi percorsi abilitanti per i docenti di scuola secondaria.  Docenti abilitati con

Leggi l'Articolo
L’assegnazione provvisoria, al termine dei percorsi abilitanti, può essere richiesta dai docenti di ruolo dall’anno scolastico precedente.
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti: a chi è concessa l’assegnazione provvisoria

La Riforma Bianchi, legge n. 79 del 29 giugno 2022 (conversione in legge – con modificazioni – del decreto n. 36 del 30 aprile 2022) ha introdotto un nuovo metodo di reclutamento del personale docente: i percorsi abilitanti. Scopriremo, nel corso dell’articolo, quali sono i casi in cui è contemplata

Leggi l'Articolo
un'aspirante docente poco prima di parteciapre ad un percorso formativo
60 CFU
Giuseppe Montone

60 CFU e TFA Sostegno: domande frequenti | FAQ | 60 CFU

L’implementazione dei percorsi universitari e accademici per la formazione iniziale, necessaria per l’abilitazione degli aspiranti insegnanti di posto comune (inclusi gli insegnanti tecnico-pratici, ITP) nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, ha completamente trasformato il processo di reclutamento degli insegnanti. Il provvedimento, entrato in vigore nel 2022 continua, tuttavia,

Leggi l'Articolo
aspiranti docenti durante una lezione dei percorsi abilitanti da 36 CFU/CFA
60 CFU
Giuseppe Montone

Percorsi abilitanti 36 CFU

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha definito i dettagli operativi per l’attivazione dei nuovi percorsi abilitanti per docenti, articolati in moduli da 60, 30 e 36 CFU/CFA. Queste misure, introdotte con la legge n. 79 del 29 giugno 2022 mirano a riformare il sistema di formazione e reclutamento degli

Leggi l'Articolo
Il DPCM 4 agosto 2023 ha fissato un tetto massimo per i costi dei percorsi abilitanti.
60 CFU
Rosalia Cimino

I costi dei percorsi abilitanti

In partenza i percorsi abilitanti per i docenti. L’attesa è terminata con la pubblicazione del Decreto numero 621, emanato dal Ministero dell’Università e della Ricerca il 22 aprile 2024, che regola l’inizio dei corsi di formazione iniziale per i futuri insegnanti. Scopriamo quali sono i costi dei percorsi abilitanti. Quanto

Leggi l'Articolo
In partenza i percorsi abilitanti da 30 e 60 CFU: le pagine delle Università iniziano ad essere aggiornate, nell’attesa dei relativi bandi.
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti da 30 e 60 CFU: ecco le pagine delle Università

In partenza i percorsi abilitanti da 30 e 60 CFU: le pagine delle Università iniziano ad essere aggiornate, nell’attesa dei relativi bandi. In merito, ricordiamo che il Presidente del Consiglio dei Ministri, con proprio decreto del 4 agosto 2023, ha definito le nuove modalità per la formazione iniziale dei docenti

Leggi l'Articolo