60 CFU logo

Le Ultime News dal Mondo Scuola

Novità dei percorsi abilitanti secondaria

Novità percorsi abilitanti secondaria

Il mondo del reclutamento dei docenti sta attraversando una fase di profonde trasformazioni. Le novità dei percorsi abilitanti secondaria ne sono una prova evidente.

Tale rivoluzione nell’addestramento degli insegnanti è indirizzata a coloro che desiderano intraprendere una carriera nella scuola secondaria di I e II grado. Ciò è in linea con le normative del nostro Paese.

Il tutto ha preso il via con l’emanazione del Decreto Legge n. 36 del 30 aprile 2022. Lo stesso è stato successivamente convertito nella Legge n. 79 del 29 giugno 2022.

In aggiunta, il DPCM 60 CFU ha rappresentato un importante passo avanti in questa direzione. Non sorprende, dunque, che gli aspiranti insegnanti siano ansiosi di approfondire un siffatto argomento.

Il nuovo reclutamento docenti

Le recenti novità dei percorsi abilitanti secondaria stanno rivoluzionando il sistema di reclutamento dei docenti in maniera sostanziale. Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha emanato chiare direttive in merito.

In ottemperanza al Decreto Legge n. 36 del 30 aprile 2022, i candidati interessati dovranno seguire un processo articolato in tre fasi ben definite:

  • completamento percorso universitario/accademico abilitante. Esso culminerà in un esame finale richiedente almeno 60 crediti formativi universitari o accademici (CFU/CFA). Questa fase consentirà ai futuri insegnanti di acquisire sia competenze teoriche che pratiche essenziali per il loro ruolo;
  • partecipazione concorso pubblico nazionale. Potrà essere organizzato a livello regionale o interregionale. Questa tappa riveste un’importanza cruciale nella selezione dei candidati idonei a diventare insegnanti;
  • completamento anno di prova in servizio. Durante il quale i docenti neo-assunti saranno sottoposti a una valutazione tramite un test finale e una valutazione conclusiva.
  • L’obiettivo principale di queste riforme è garantire una formazione di alta qualità e una rigorosa selezione dei futuri educatori.

Le novità dei percorsi abilitanti secondaria

Le novità dei percorsi abilitanti secondaria hanno un impatto significativo sulle scelte disponibili per i futuri docenti. Ovviamente, chi sogna di intraprendere tale professione deve valutare attentamente quale percorso sia più adatto alla propria situazione.

In questo contesto, sono stato delineato diverse alternative tra cui poter scegliere:

  • 60 CFU, che diventerà un requisito obbligatorio per ottenere l’abilitazione all’insegnamento a partire dal 1° gennaio 2025;
  • 30 CFU, riservato a coloro che già sono in possesso di un’abilitazione all’insegnamento o di una specializzazione in un diverso ambito di insegnamento;
  • 30 CFU, una fase di transizione dedicata a coloro che hanno accumulato almeno 3 anni di esperienza, che possono provenire sia da scuole paritarie che statali. In questo caso, almeno un anno di servizio deve essere stato svolto nella specifica classe di concorso;
  • 30 CFU, una fase di transizione rivolta ai neo-laureati che non hanno conseguito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022. Dopo aver completato un corso iniziale, potranno partecipare al concorso nazionale entro il 31 dicembre 2024;
  • 36 CFU, progettato per coloro che soddisfano i requisiti di titolo di accesso e che hanno già acquisito 24 CFU.

Queste diverse opzioni rappresentano pilastri fondamentali per chiunque desideri intraprendere una carriera nell’insegnamento. Quindi, sono inclusi anche quanti abbiano la laurea senza 24 CFU.

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Condividi Articolo

Articoli Consigliati

Entro i mesi di novembre/dicembre del 2024, i percorsi abilitanti per docenti di scuola secondaria che termineranno sono di tre tipi
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti docenti secondaria: quando termineranno i primi?

Il PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha previsto un secondo Concorso docenti atteso per i mesi di Novembre/Dicembre del 2024. Ne consegue che, con molta probabilità, i suddetti mesi saranno gli stessi in cui termineranno i primi percorsi abilitanti per i docenti di scuola secondaria.  Docenti abilitati con

Leggi l'Articolo
L’assegnazione provvisoria, al termine dei percorsi abilitanti, può essere richiesta dai docenti di ruolo dall’anno scolastico precedente.
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti: a chi è concessa l’assegnazione provvisoria

La Riforma Bianchi, legge n. 79 del 29 giugno 2022 (conversione in legge – con modificazioni – del decreto n. 36 del 30 aprile 2022) ha introdotto un nuovo metodo di reclutamento del personale docente: i percorsi abilitanti. Scopriremo, nel corso dell’articolo, quali sono i casi in cui è contemplata

Leggi l'Articolo
un'aspirante docente poco prima di parteciapre ad un percorso formativo
60 CFU
Giuseppe Montone

60 CFU e TFA Sostegno: domande frequenti | FAQ | 60 CFU

L’implementazione dei percorsi universitari e accademici per la formazione iniziale, necessaria per l’abilitazione degli aspiranti insegnanti di posto comune (inclusi gli insegnanti tecnico-pratici, ITP) nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, ha completamente trasformato il processo di reclutamento degli insegnanti. Il provvedimento, entrato in vigore nel 2022 continua, tuttavia,

Leggi l'Articolo
aspiranti docenti durante una lezione dei percorsi abilitanti da 36 CFU/CFA
60 CFU
Giuseppe Montone

Percorsi abilitanti 36 CFU

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha definito i dettagli operativi per l’attivazione dei nuovi percorsi abilitanti per docenti, articolati in moduli da 60, 30 e 36 CFU/CFA. Queste misure, introdotte con la legge n. 79 del 29 giugno 2022 mirano a riformare il sistema di formazione e reclutamento degli

Leggi l'Articolo
Il DPCM 4 agosto 2023 ha fissato un tetto massimo per i costi dei percorsi abilitanti.
60 CFU
Rosalia Cimino

I costi dei percorsi abilitanti

In partenza i percorsi abilitanti per i docenti. L’attesa è terminata con la pubblicazione del Decreto numero 621, emanato dal Ministero dell’Università e della Ricerca il 22 aprile 2024, che regola l’inizio dei corsi di formazione iniziale per i futuri insegnanti. Scopriamo quali sono i costi dei percorsi abilitanti. Quanto

Leggi l'Articolo
In partenza i percorsi abilitanti da 30 e 60 CFU: le pagine delle Università iniziano ad essere aggiornate, nell’attesa dei relativi bandi.
60 CFU
Rosalia Cimino

Percorsi abilitanti da 30 e 60 CFU: ecco le pagine delle Università

In partenza i percorsi abilitanti da 30 e 60 CFU: le pagine delle Università iniziano ad essere aggiornate, nell’attesa dei relativi bandi. In merito, ricordiamo che il Presidente del Consiglio dei Ministri, con proprio decreto del 4 agosto 2023, ha definito le nuove modalità per la formazione iniziale dei docenti

Leggi l'Articolo